Quanto vale la tua casa? Hai un immobile da far valutare?

Quanto vale la tua casa? Hai un immobile da far valutare?

Sicuramente, per orientarsi nella valutazione, si devono considerare in primis questi 6 elementi:

- la posizione dell’immobile (un’ubicazione centrale significherà un valore maggiore rispetto ad una zona più periferica, così pure la presenza o meno di servizi e punti di interesse);

- se si tratta di una nuova costruzione o da ristrutturare (cioè lo stato del fabbricato nel suo complesso);

- le caratteristiche della casa (importanti sono la qualità dei materiali, l’esposizione, la luminosità, il piano, la presenza o meno di giardino e garage);

- la classe energetica (ovvero un indicatore del livello di efficienza energetica);

- la superficie commerciale (somma di tutti gli spazi, incluse pertinenze e murature interne ed esterne);

- la quotazione al metro quadro (esaminando anche il prezzo degli immobili venduti nella zona intorno all’edificio).

 

Si può comprendere che stabilire il più probabile prezzo di vendita di un immobile, non è una questione da risolvere frettolosamente...

 

Il consiglio è di rivolgersi ad un tecnico professionista che, con competenza e capacità, sarà in grado di analizzare ogni elemento e determinare nel modo più corretto possibile il valore del tuo immobile.

Egli si potrà avvalere di almeno altri 2️⃣ passaggi fondamentali:

- un accurato sopralluogo (che permetta, oltre ai rilievi, di verificare in profondità lo stato del fabbricato);

- la verifica documentale (che attesti la regolarità dell’unità abitativa dal punto di vista edilizio/urbanistico/catastale).

 

La sua attività si concretizzerà con la perizia di stima, nella quale verranno riportati e illustrati i risultati della valutazione.

✔️ La stima non dovrà ‘per forza’ decretare il prezzo che tu come proprietario vuoi sentirti dire, ma dovrà essere più concreta e trasparente possibile, dovrà indicare il giusto valore dell’immobile!